Festa della Mietitura 2017

Quando a settembre 2014 parlammo, per la prima volta, di come sarebbe
stato bello far rinascere la storica Festa della Mietitura di Chiesuola,
attiva dai primi anni 80 fino al 1994, per noi tutti sembrava un sogno
irrealizzabile. Un’avventura troppo grande per un piccolo gruppo di
residenti. Poi, mossi da un grande senso di appartenenza alle nostre
radici e armati di un forte spirito di sacrificio, abbiamo deciso di
provarci. Di imbatterci in questa sfida.

Ed eccoci qui con un nuovo appuntamento: la terza edizione di una
tradizione oramai ritrovata, che cresce di anno in anno e che sempre più
si radica sul territorio, con un occhio al passato ma proiettata al
futuro, alle nuove generazioni, affinché anche esse possano godere di
momenti di aggregazione e condivisione come questo. Perché oltre a
musica, gastronomia e intrattenimento, la Festa della Mietitura di
Chiesuola è un momento di incontro e confronto; uno spazio reale entro
il quale muoversi, avvolti dal calore di ciò che è stato e circondati da
quella freschezza che solo il presente sa regalare.

Ieri come oggi, dunque, uniti nel nome di un territorio che fatica ad
affermarsi come unico ed identitario, ma che nulla ha da invidiare alle
altre frazioni o borghi del Comune di Latina. Chiesuola, per molto tempo
considerata mera strada di transito e collegamento tra la città e la
periferia, oggi più che mai diviene quella comunità che i Padri
fondatori avevano immaginato e progettato. Lo fa con un gruppo di
cittadini che ha deciso di adoperarsi in questo, presente e attivo sul
territorio tutto l’anno. Nei 12 mesi che dividono le edizioni della
Festa della Mietitura, infatti, sono diversi i momenti di aggregazione
promossi dal comitato: come non ricordare la Giornata dello Sport della
scuola elementare, Il Natale degli amici di Chiesuola e la Festa della
Befana. L’obiettivo è sempre lo stesso: stare insieme, portare allegria,
onorare e rinnovare le nostre tradizioni e far si che la comunità sia la
protagonista indiscussa di questo amato territorio.

Vi aspettiamo, quindi, dall’11 al 17 luglio con un programma ampio e
variegato, adatto a tutta la famiglia, con musica, spettacoli,
intrattenimenti e animazione per bambini e, ovviamente, l’immancabile
gastronomia di qualità. Una festa ricca e accogliente che, come
suggerisce il titolo, strizza l’occhio alle tradizioni agricole del
territorio, un tessuto che ha sempre fatto dell’agricoltura e della
terra i sui punti di forza.

Consapevoli di tale vocazione, quest’anno il calendario di eventi si
arricchisce di un appuntamento, quello di lunedì 17 luglio: una serata
di beneficenza dedicata alle popolazioni del Centro Italia, colpite dal
sisma e dalle avverse condizioni climatiche. Il ricavato, infatti, verrà
devoluto a tre aziende agricole a conduzione familiare di Accumoli
località Terracino che hanno subito notevoli danni. Le famiglie
beneficiarie saranno nostri ospiti qui a Chiesuola; un piccolo gesto dal
grande valore simbolico.

Come sempre il ringraziamento va a tutto il comitato e a quanti si
prodigano e collaborano, con assoluta dedizione, all’organizzazione
della Festa. Grazie a tutti gli sponsor che con il loro contributo hanno
fatto si che tutto questo si potesse concretizzare. Grazie alle forze
dell’ordine per il prezioso contributo e ai parroci di Borgo Podgora e
Borgo Carso, rispettivamente Don Enrico e Don Pasquale, per il loro
immancabile supporto. Infine, un ringraziamento a tutti voi che
condividerete con noi l’emozione di questa terza edizione della Festa
della Mietitura di Chiesuola.

Il Presidente

Vincenzo Valletta

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento